Voglia di Futuro

Riprendiamo in mano la nostra vita, torniamo a “rivivere” l’estate. Abbiamo tutta la voglia di normalità e questo numero di Duilio Litorale segna il passo e racconta come sarà la calda stagione al tempo del coronavirus. La pandemia non l’abbiamo ancora lasciata alle spalle, purtroppo, ma questo non deve impedirci – con tutte le prudenze del caso – di andare avanti. Sarà un’estate un po’ diversa, dove saremo in molti a trascorrerla sul territorio e saremo in tanti, ancora una volta a scegliere il mare di Ostia dove tuffarci e dimenticarci – anche solo per un attimo – stress e problemi quotidiani. Abbiamo pensato a questo numero di luglio e agosto come una sorta di vademecum sugli eventi dell’estate. Una guida per offrire spunti su come trascorrere una calda notte agostana in maniera diversa, sempre mantenendo le distanze e in piena sicurezza. L’appuntamento dell’estate 2020 più importante è sicuramente l’arena cinematografica. Nata da un’intuizione di un lungimirante imprenditore come Giuseppe Ciotoli, che tanto ha dato e continua a dare al nostro territorio, il Drive-In – stile anni’60 e intitolato all’attore Paolo Ferrari – sarà sicuramente un punto di ritrovo per tanti giovani e tante famiglie, oltre a essere un’iniziativa destinata a rimanere nella storia della città, quanto il suo papà, Peppino e il suo “fratello maggiore”, Cineland. A proposito di cinema, al porto turistico prenderà il via, per la terza estate consecutiva, il Cinema America. Anche il teatro romano di Ostia Antica prova a tornare agli antichi fasti delle estati che furono. Riprenderà e durerà fino a settembre, il festival di Ostia Antica, con una rassegna di spettacoli ad hoc che porteranno all’interno degli scavi tantissimi volti noti: attori impegnati e comici da cabaret. Ce ne sarà per tutti i gusti. Vivere il territorio significa questo: assistere a uno spettacolo in quel gioiello di Ostia Antica oppure uscire in barca nel mare del Lido e sperare nell’incontro con qualche delfino. Ci lasceremo cullare dalle onde e incantare dalle sirene. Perché tutti noi abbiamo ancora tanta, tanta voglia di… futuro.

Buona Estate!
Caterina Dini

 

Leggi il numero online!