Archivio mensile:aprile 2019

La Buona Sanità

Sempre più spesso a fare notizia è la “malasanità”, quei casi dove – purtroppo – si parla di persone che non ce l’hanno fatta a causa di un errore medico. E sempre più spesso sui giornali finiscono gli ospedali quando però ci sono i problemi: gli ambulatori inefficienti, il pronto soccorso sovraffollato, l’emergenza barelle e quella dei posti letto. In questo numero, invece, noi di Duilio vogliamo raccontare
l’altro volto della sanità. Quello bello. Quello che forse non fa notizia ma che, secondo noi, merita sempre di finire in prima pagina. Eccole le “Eccellenze” della nostra sanità: professionisti e strutture dove i medici sono altamente qualificati e i reparti all’avanguardia. Partiamo da due focus approfonditi sui presidi sanitari più importanti della Asl Roma 3: l’ospedale Grassi e la Casa della Salute. Pensate che proprio il pronto soccorso del Grassi ha subito recentemente un’ispezione da parte del Nas, il reparto dei Carabinieri che, tra l’altro si occupa proprio di tematiche sanitarie. E la notizia non è di quelle che finirebbero sul giornale semplicemente perché il Nas ha promosso a pieni voti il pronto soccorso del nosocomio di via Passeroni. Noi abbiamo voluto dare a questa notizia lo spazio che, secondo noi, merita. Altro fiore all’occhiello per la sanità del Lido è la Casa della Salute. L’ex Sant’Agostino non è da meno per quel che riguarda i servizi offerti alla cittadinanza. Basta pensare che sul presidio sul lungomare Paolo Toscanelli è attiva l’assistenza pediatrica anche nei week-end e nei giorni festivi. Come sempre nello stile di Duilio, non manca l’attualità con un approfondimento su un convegno organizzato dalla Asl Roma 3 sul tema della cannabis e sugli effetti della dipendenza soprattutto nei giovani. Oggi che in Italia il dibattito se renderla legale o meno è tornato a tenere banco nella dialettica politica. Una parentesi dedicata al volontariato e all’assistenza offerta da chi si mette gratuitamente a disposizione dell’altro. È l’enorme cuore di Ostia che non smette mai di battere, né di stupire. È la grandezza di questa città.

Caterina Dini

Leggi il numero online!